Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo

22 febbraio 2016

o_21d291cc2b28a761_001Ci sono delle slide che Renzi – in occasione dei due anni dall’insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) – non vi farà certamente vedere. Sono le slide che testimoniano la crisi del paese e l’inefficacia delle politiche del suo governo.

 

o_21d291cc2b28a761_015 o_21d291cc2b28a761_014 o_21d291cc2b28a761_013 o_21d291cc2b28a761_012 o_21d291cc2b28a761_011 o_21d291cc2b28a761_010 o_21d291cc2b28a761_009 o_21d291cc2b28a761_008 o_21d291cc2b28a761_007 o_21d291cc2b28a761_006 o_21d291cc2b28a761_005 o_21d291cc2b28a761_004 o_21d291cc2b28a761_003 <img class="alignleft size-medium wp-image-2126" src="http://giuliomarcon .it/wp-content/uploads/2016/02/o_21d291cc2b28a761_002-300×169.jpg” alt=”o_21d291cc2b28a761_002″ width=”300″ height=”169″ srcset=”http://giuliomarcon.it/wp-content/uploads/2016/02/o_21d291cc2b28a761_002-300×169.jpg 300w, http://giuliomarcon.it/wp-content/uploads/2016/02/o_21d291cc2b28a761_002-1024×576.jpg 1024w” sizes=”(max-width: 300px) 100vw, 300px” />

Un paese che non esce dalle difficoltà sociali e dalla drammatica mancanza di lavoro e che assiste al degrado del suo sistema sanitario e scolastico. Quello che non mancano sono la propaganda e gli spot di un governo che non riesce a far uscire dalla stagnazione l’economia nazionale (che sopravvive grazie agli aiuti esterni del calo del prezzo del petrolio e del quantitative easing di Draghi), che continua a regalare inutilmente una barca di soldi alle imprese e che ne spende tanti per le armi. Un governo che non ha riformato il mercato del lavoro, ma ha creato un inedito “mercato dei lavoratori”, senza diritti e sotto ricatto.

Visto che Renzi queste slide non ve le farà vedere, ve le proponiamo noi.

Renzi dice che ha rafforzato in questi due anni gli investimenti per la scuola e la sanità. Fantasie. Con l’ex sindaco di Firenze a Palazzo Chigi, la spesa pubblica per l’istruzione (in percentuale sul PIL) è passata dal 3,9% al 3,7% (e intanto si riducono le iscrizioni all’università) e quella per la salute dal 7% al 6,8%. Renzi dice che ha fatto crescere nel 2016 di un miliardo gli stanziamenti per la sanità. Non è vero. La (sua) ministra Beatrice Lorenzin il 14 luglio del 2014 (c’era Renzi, allora, no?) firma a nome del governo il Patto della Salute con le regioni che prevede l’ammontare della spesa pubblica per la sanità nel 2016 (con la crescita di fabbisogni e l’evoluzione naturale dei costi) a 115,4 miliardi. E quanto c’è nella legge di stabilità del 2016? Solo 111 miliardi, cioè oltre 4 miliardi in meno. Dice Renzi che ha fatto tanto per il sociale. Ma per il servizio civile (così importante per il nostro welfare) nel 2016 ha stanziato 215 milioni a fronte dei 300 milioni spesi nel 2015: significa 10mila giovani in meno per quest’anno. Ma non lesina i soldi per gli F35. Due anni fa nella legge di stabilità i fondi per gli F35 erano 500 milioni, mentre nel 2016 quasi 750 milioni: +50%. Un aumento percentuale così alto il “sociale” se lo sogna. Renzi davanti agli Scout a San Rossore aveva detto: “‘La più grande arma per costruire la pace non sono gliEurofighter o gli F35, ma la scuola. Quando fai delle spese che sono inutili, per il gusto di buttare via i soldi, ti senti piangere il cuore”. Solo chiacchiere: invece diminuiscono i soldi per la scuola e aumentano quelli per gli F35.

Ma a questo governo mancano i fondamentali dell’economia. Anche queste slide Renzi non ve le farà vedere. Intanto il debito pubblico negli anni del renzismo (nonostante i tagli drammatici agli enti locali e alla sanità) aumenta di ben quattro punti percentuali (siamo al 132,5%). E poi diminuiscono negli ultimi anni -e radicalmente- sia gli investimenti pubblici (che sono quelli che servirebbero per far ripartire l’economia), sia gli investimenti privati (quelli privilegiati dal governo, subalterno all’ideologia neoliberista), nonostante la valanga di soldi e di sgravi dati da Renzi a Confindustria e alle imprese private nelle ultime due leggi di stabilità.

Ci sono altre slide che Renzi non vi farà vedere e sono quelle che riguardano le tasse. Pavoneggiandosi come Giulio Tremonti (il taglio delle tasse era il suo pallino fisso), il nostro premier ha detto che questo è il primo governo che riduce le tasse, come quelle sulla casa (anche ai privilegiati e a chi non ne avrebbe bisogno). Peccato che l’ultimo DEF (Documento di Economia e Finanza) ci dica che la pressione fiscale nei due anni del suo governo sia passata dal 43,4% al 44,1% e che la Corte dei Conti ci informi che la pressione fiscale locale (a causa dei tagli del governo agli enti locali, che si vedono costretti ad alzare la tassazione locale per continuare ad erogare i servizi) è salita di oltre il 20%. Gli 80 euro vengono confermati, ma non per i precari, i disoccupati e i pensionati al minimo. Con una mano ti danno e con l’altra ti tolgono (di più). Delle tasse Renzi comunque le ha tagliate: quelle sui panfili e mega yacht. Voi continuere a pagare la tassa di proprietà sulla vostra utilitaria e i ricconi non pagheranno un’ero di tassa sul loro panfilo da due milioni di euro. Quando si dice: l’equità fiscale!

E poi c’è il lavoro. I dati di questi mesi sono contrastanti, ma quello che è certo è che molti dei nuovi contratti sono precari e sostitutivi (per avere le agevolazioni della decontribuzione) di quelli precedenti. Non sono più di 186mila i contratti a tempo indeterminato nuovi con il cui costo (circa 1,8 miliardi) si sarebbero creati molti posti in più se ci fosse stato un vero piano del lavoro, come da noi proposto. Ma una slide che Renzi non vi fa vedere, ve la mostriamo noi. Nel gennaio del 2015 le ore di cassa di integrazione erano state 50milioni e nel gennaio 2016 quasi 57milioni (dati INPS): testimonianza che le fabbriche continuano a chiudere e gli operai a perdere il lavoro. Anche di più di un anno fa.

Guardatevi le nostre slide e capirete che quelle di Renzi sono in parte sbagliate o furbescamente artefatte, mentre molte altre mancano del tutto. Dalle slide di Renzi emerge molta propaganda e marketing. Ma questo paese ha bisogno di cambiare rotta, di abbandonare le politiche neoliberiste dell’austerità e di mettere al centro il lavoro, i diritti e la giustizia sociale. Proprio quello che Renzi e il Pd non fanno: anzi fanno il contrario. È un cattivo compleanno questo del governo. Speriamo sia l’ultimo.

 

SCARICA LE CONTRO-SLIDE

inspirational bible verses to encourage and motivate youBased on the way they’ve played the past month, the Patriots can take nothing for granted over the remainder of the regular season. They have plenty to prove this December. But they don’t need Gronk to prove anything. They need him healthy in January. That should be the sole focus for the team and their top tight end at this point.The Los Angeles Rams have partnered with the Los Angeles Regional Food Bank to host the Taste of NFL on Oct. 5 at the Universal Studios Globe Theatre. The evening will include appearances by Rams players and Rams general manager Les Snead, as well as signature appetizers from local chefs, cocktails, live entertainment and a live and silent auction. Chefs participating include Mary Sue Milliken and Susan Feniger (Border Grill), Jessica Largey (Simone), Josiah Citrin (M Bruce Kalman (Union), Duff Goldman (Charm City Cakes), Ray Garcia (Broken Spanish), Steve Samson (Sotto), Neal Fraser (Redbird) and Travis Strickland (Baltaire). Tickets start at $150 and can be purchased online. All proceeds will benefit the Los Angeles Regional Food Bank. 100 Universal City Plaza, Universal City.Our Fox Networks average nonlinear audience has risen by about a third year over year. It’s a testament to the fact that premium broadcast content is in more demand than ever, but it also illustrates the needs for the industry to move to modern ratings currencies. It reflects today’s ray bans sale consumption of media in a way that is highly measurable and relevant to advertisers.Question AnsweredWe have examined Matt Ryan’s career statistics for his first seven years and compared them to his statistics for the first nine games of this season. The comparison concluded that there were no significant differences. We looked at pass completions specifically and nothing different popped out. The number of interceptions he has thrown thus far (if you double it to make a guesstimate for a full season) is less than the amount he has averaged per season in his first seven years. If you double the amount of times he has been sacked this season for another guess at what it will look like at the end of Oakley Sunglasses Outlet the season (if the trend continues), he will have been sacked more times than most seasons. His fumbles in 2015 will likely be higher than any other season, as they are already tied with the highest amount of fumbles in any season. The amount of fumbles lost will possibly be higher as well.That’s what should frighten people, because history does repeat itself to the unprepared and unbelieving populace.The one thing I think fails 95% of this country is that they think this great country could never fail. No sense of history and a very short memory will be the downfall! To the lady who thinks there should be a counter point, start ur own show.
detroit lions 2012 nfl draft review”Once people understand the Cheap Jerseys way we’re going to structure the bonds, and the fact that we’re going to come in and write a check every year to back those bonds, then the only issue in that area is what if you go bankrupt? And we say, please, if we go bankrupt, then you have a far bigger issue than a football stadium or bonds. You’ve got a $3 billion project and a $6 billion company that goes away? That’s not going to happen.”. This was much awaited by media companies as ratings measurement can help the content owners, such as CBS, in negotiating the right price for its programming. Also, with more distribution options such as Sony’s (NYSE:SNE) Web TV and Dish’s (NASDAQ:DISH) Sling, which are new entrants into this market, distribution and licensing revenues can see significant growth in the coming years. It is important to understand that high driven people are not on the norm; they fall in the above average category of ambition. Once, one reaches the level of success; it is important to understand they quite honestly rank with an elite group, from a population perspective a successful leader will become the cream of the crop, usually somewhere in the top 16% to 15% of an aggregated population.. At the end, the puppies get to be adopted. A much more “feel good” way to spend a Sunday afternoon. Noah Hathaway, who played Atreyu in The NeverEnding Story, ran into this type of misfortune when he found himself under the direction of Wolfgang Petersen, who developed his famously caring, child friendly manner while working on Das Boot. Petersen is notorious for “convincing” his actors to do their own stunts. Rats are cheap oakleys kind of creepy Wholesale NFL Jerseys and gross, but they’re not all that bad: They make fine test subjects, decent pets and rather excellent drug wizards. Considering all that, people with a serious rat phobia seem relatively silly all shrieking and gathering up their skirts atop the nearest chair in response to a measly little rodent. The study also found that those who watched reality TV were far more concerned with social status and vengeance, and significantly less motivated by idealism, morality or honor. In other words, asking people whether they watch My Big Fat Obnoxious Fiance is a great way to discover wholesale football jerseys who’ll be wearing the leather after Mad cheap ray bans Max happens. Talk this year has been about how improved the Broncos are, with Manning moving closer to a consecutive MVP title. However, Brady got the better of Manning on Sunday and now looks just as much the part to earn the individual accolade himself. It may be that Tom Brady paid to have the Patriots equipment manager go through the bag of game balls on the sideline during the AFC Championship Game and take a bit of ray ban sunglasses air out of each ball. cheap nfl jerseys If so, he will become the Barry Bonds of football, forever vilified despite being one of the best players in the history of the game.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *