Ex caserma Curtatone, per Sel necessario cambio di rotta

30 marzo 2015

curtatore“Nel Consiglio Comunale di ieri, 19 marzo, il Municipio dei Beni Comuni ha presentato una mozione d’iniziativa popolare sostenuta da ben 500 firme di cittadini residenti a Pisa. La proposta è quella del riutilizzo a fini sociali e culturali dell’ex caserma Curtatone e Montanara sita in via Giordano Bruno, oggetto dell’Accordo di Programma del 2007 fra Comune di Pisa, Agenzia del Demanio e Ministero della Difesa noto come “progetto caserme”. Su questo tema i parlamentari di SEL Giulio Marcon, Nicola Fratoianni, Michele Piras e Donatella Duranti hanno presentato una interrogazione nella IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati. Presentata a marzo dello scorso anno, tale interrogazione ha ricevuto risposta solo nel dicembre 2014: i nostri parlamentari hanno chiesto, a fronte della richiesta di trasferimento a titolo gratuito della caserma dismessa al Comune di Pisa secondo le norme del federalismo demaniale, “se si ritenga ancora opportuno, viste le compatibilità delineate dalla spending review, proseguire a Pisa quanto previsto nel protocollo riguardante il «progetto caserme» che prevede la realizzazione di una nuova caserma da 70 milioni di euro nell’area di Ospedaletto”. Il Ministero della Difesa ha indicato due elementi nella sua risposta: “a fronte delle ripetute difficoltà attuative incontrate dal Comune per la realizzazione della nuova sede dei reparti militari da ricollocare, l’Accordo di Programma è attualmente in una fase di stallo” e ha segnalato, tuttavia, che il bene è ancora funzionale “alla realizzazione dei programmi di riorganizzazione dello strumento militare finalizzati all’efficace ed efficiente esercizio delle funzioni, attraverso gli specifici strumenti riconosciuti al Ministero della difesa dalla normativa vigente”. Sinistra Ecologia e Libertà si domanda se la destinazione d’uso a fini militari può ancora essere considerata una priorità a fronte di un processo effettivo di partecipazione della cittadinanza in cui si fa perno sull’uso sociale degli immobili sfitti . Il coinvolgimento del Consiglio Territoriale di Partecipazione manifesta un positivo interesse da parte di quella cittadinanza attiva raccolta dall’associazionismo: riteniamo che il Consiglio Comunale possa individuare in questa proposta una efficace priorità politica da sostenere e da confermare attraverso successive valutazioni di ordine tecnico. L’occupazione del sito da parte di alcune associazioni e movimenti, nel corso dell’anno passato, e la ricca progettazione presentata alla città nelle scorse settimane ha dimostrato l’effettivo interesse verso un luogo particolarmente ampio e verde posto nel centro del tessuto urbano, ragion per cui Sinistra Ecologia e Libertà ritiene doverosa la chiusura del progetto caserme e il superamento dell’Accordo di Programma a esso collegato. A quindici anni dalla prima formulazione del progetto, i cambiamenti del tessuto urbano e delle stesse esigenze sociali della città rendono necessario una radicale cambio di rotta, che tenga conto anche dell’oggettivo abbandono della priorità militare per la nostra città e della inutilità di nuove abitazioni nel centro storico. Se si tiene conto poi che non esiste oggi in campo nessuna forza imprenditoriale in grado di finanziare questo progetto, proseguire su questa strada vuol dire chiudere gli occhi di fronte a un fallimento già annunciato”

Digvijay made birdie birdie opening with short drives and chip putts, before a bogey came to haunt him on the par 3 fifth. A bad tee shot put him in the left bunker, but despite coming out safely to six feet from the pin he missed the par putt. Cyclists are rarer, motorists are less likely to be on the lookout for discount football jerseys them, so there are more accidents. And to make it even worse you lose the health benefits you were getting from cycling. Searching for a running back all season, Miami finally gets their guy here. After trying to (and failing) sign CJ Anderson and Arian Foster, the Dolphins signed a couple of role players, Isaiah Pead and Daniel Thomas. The quarterback served 18 months in federal prison on dog fighting charges. His signing with the Eagles was a surprise. Part of the initial functional deficit could be related to the development of macular oedema (Figure 1c), although irreversible functional loss could become cheap oakley sunglasses evident if the structural damage is extensive, as exemplified in patients 2 and 3 (Table 1). Further investigation is warranted to study the role of retinal ganglion cells and their relationship with functional outcomes in retinal arterial occlusion.. That along with the nice increase in international revenue could beat earnings estimates. Analysts on Yahoo see full discount football jerseys year earnings per share rising to $3.58 on revenue of $2.16 billion, an increase of 35.6%. “It’s not a defensive thing, it’s not an offensive thing. It’s a skating in a battle thing and I thought he was big time engaged in the first period right from the beginning,” Blashill said. Depending on the operating system that you have, I have Windows Vista, I clicked on for example, Windows media player and boom the game appears. replica oakleys I didn’t need to do anything ray bans sale extra. Umberto Eco, who has died of cancer at the age of 84, shot to literary fame in 1980 with his novel The Name of the Rose, whose professorial erudition underpinned a medieval thriller that sold around 30m copies in more than 40 languages, and which was adapted into a film starring Sean Connery and Christian Slater. He was fascinated in equal measure with the obscure and the mundane, his books being at once engaging narratives and philosophical and intellectual exercises. And this is very similar to if you were just oakley sunglasses taping your ankle without a shoe on. You want to put some base strips up top first to provide an anchor for the tape, and then what you do, if he’ll lift up his ankle here. And there sits sultry Erin Fake Oakleys just sipping her mineral water and smiling at your client. This is crucial.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *