Proposte

Queste proposte riprendono in gran parte quelle che ho contribuito a formulare in 14 anni di lavoro nella campagna Sbilanciamoci!. Sono proposte che possono essere portate avanti e realizzate senza aumentare la spesa pubblica e con l’idea di costruire un nuovo modello di sviluppo equo, sostenibile e di qualità.

WELFARE E DIRITTI

Fondi per le politiche sociali. In questi anni i fondi per le politiche sociali, i minori, la famiglia, la non autosufficienza e gli immigrati sono stati praticamente azzerati. A questi tagli bisogna aggiungere quelli agli enti locali, che gestiscono direttamente gran parte dei diritti sociali. Bisogna prevedere finanziamenti adeguati alle politiche sociali – riportando gli stanziamenti ai livelli del 2008 – per garantire diritti sociali a tutti e combattere in questo modo la povertà.

Piano straordinario per gli asili nido. In questi anni abbiamo assistito a drammatici tagli ai fondi destinati alle politiche per la famiglia, per l’infanzia e per le pari opportunità, propongo uno stanziamento straordinario per la costruzione di almeno 3000 nuovi asili nido. Si tratta di un servizio concreto, molto più utile e risolutivo rispetto a elargizioni una tantum che non risolvono i problemi delle famiglie.

Reintegro del Fondo Sanitario Nazionale. Le Leggi di Stabilità degli ultimi anni hanno reciso drasticamente i fondi alle Regioni per la sanità. Bisogna reintegrare il Fondo Sanitario Nazionale per avere una sanità efficiente e di qualità. Bisogna inoltre prevedere un adeguato sistema di medicina preventiva e territoriale e l’investimento in alcune strutture, dove il nostro paese è molto carente, come le unità spinali e gli hospice.

Sostegno sociale all’affitto e all’edilizia residenziale pubblica. Negli ultimi anni anche il Fondo affitto è stato falcidiato:l’ennesimo duro colpo per le migliaia di famiglie che subiscono le conseguenze della crisi. Bisogna introdurre un fondo straordinario per il sostegno sociale all’affitto per le classi a basso reddito.

Chiusura dei Centri di Identificazione e Espulsione. Con i 236 milioni previsti nella Legge di Stabilità per il 2013 per l’attivazione, la locazione e la gestione di nuovi Cie si potrebbe finanziare un programma nazionale di inclusione sociale per tutti i cittadini migranti nel campo dell’asistenza sanitaria, dell’istruzione, degli interventi di carattere culturale.

Inserimento scolastico di bambini e giovani di origine straniera. Il nostro sistema scolastico non è preparato ad accogliere i più di 756.000 studenti e studentesse di origine straniera che frequentano le scuole italiane. C’è bisogno di riorganizzare l’accoglienza, predisporre nuovi strumenti di supporto e di formazione per gli insegnanti, favorire l’inserimento scolastico.

AMBIENTE

No alle grandi opere. Bisogna prevedere la cancellazione del finanziamento di 2,7 miliardi di euro destinato dalla Legge di Stabilità 2013 alle grandi opere. Bisogna abbandonare la logica delle grandi opere a favore dell’ottimizzazione delle reti esistenti e del loro uso La pianificazione e la progettazione delle opere pubbliche devono basarsi su indagini e studi di fattibilità economico- finanziaria che consentano contemporaneamente di compiere un raffronto comparativo costi/benefici tra le varie soluzioni per scegliere quelle più efficaci, a minor impatto ambientale, economico e sociale.

Sì alle piccole opere. E’ necessario promuovere un piano straordinario per realizzare le “piccole opere”, di cui il paese ha bisogno: messa in sicurezza delle scuole, riassetto idrogeologico del territorio, manutenzione della rete idrica, interventi a tutela del paesaggio. Si tratta di interventi che possono essere realizzati rapidamente, aumentano il benessere, danno possibilità nuove alle imprese e creano nuovi posti di lavoro.

Mobilità sostenibile ed energie rinnovabili. Bisogna sostenere interventi per la mobilità sostenibile quali il potenziamento al trasporto pubblico locale, il trasporto su ferro, le ferrovie locali per i pendolari e nei centri urbani lo sviluppo delle piste ciclabili, del car-sharing, taxi collettivi, piani urbani della mobilità, progetti di mobility managent e city logistic. Bisogna promuovere il sostegno allo sviluppo delle energie rinnovabili attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici su tutti gli edifici pubblici, l’uso delle auto elettriche da parte della pubblica amministrazione e bisogna estendere il conto energia a tutte le fonti di energia rinnovabile.

Tassa automobilistica sull’emissione di Co2. La tassazione dei veicoli è legata alla cilindrata e ai cavalli fiscali, questa tassazione deve invece avvenire sulla base dell’emissione di Co2, in modo tale da colpire progressivamente i veicoli più potenti ed ecologicamente inefficienti (come i Suv o i veicoli di vecchia immatricolazione).

SCUOLA E UNIVERSITA’

Cancellazione dei fondi alle scuole private e del buono scuola. Eliminando i sussidi pubblici alle scuole private si risparmierebbero 500 milioni di euro. Le stesse risorse vanno usate per rilanciare la scuola pubblica e per intervenire sulle emergenze del sistema: il diritto allo studio, l’edilizia scolastica, la qualità dell’offerta formativa.

Autonomia scolastica e offerta formativa. Bisogna potenziare l’autonomia scolastica, rendendo possibile un percorso di riqualificazione e aggiornamento dell’offerta formativa. E per questo è necessario ripristinare i finanzaimenti destinati al funzionamento didattico-amministrativo, che negli ultimi anni hanno subito un taglio di 200 milioni di euro.

Il diritto alle borse di studio. Sono migliaia gli studenti idonei che, nonostante considerati idonei, non possono usufruire, per mancanza di risorse, alle borse di studio. In questo modo il diritto allo studio viene meno. Bisogna aumentare i l fondo fino a copertura totale di tutti gli idonei. Per questo chiediamo uno stanziamento per il 2013 di almeno 300 milioni di euro.

PACE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Riduzione delle spese militari. Con una riduzione del 20% delle spese militari, oggi a livelli altissimi, si potrebbero recuperare oltre 4miliardi di euro che potrebbero essere utilizzati per misure contro la crisi, di finanziamento della scuola e dell’università, del welfare e a favore del rilancio dell’economia.

Riduzione delle spese per armamenti. Il governo italiano deve cancellare il programma della produzione dei 90 cacciabombardieri Joint Strike Fighter F35 (che ci costeranno complessivamente 13 miliardi di euro) e deve eliminare i finanziamenti previsti per il 2013 per la produzione dei 4 sommergibili Fremm e delle due fregate Orizzonte (ben 800 milioni di euro).

Riconversione dell’industria militare. Serve un fondo annuale permanente per sostenere le imprese impegnate nella riconversione da produzioni di armamenti a produzioni civili.

Servizio Civile Nazionale. Il Servizio Civile Nazionale è in pericolo. La Legge di Stabilità assegna al Scn solo 71 milioni di euro, che a malapena riusciranno a far portare a compimento gli impegni già presi. Propongo dunque lo stanziamento di 200 milioni di euro aggiuntivi per consentire l’avvio di 40.000 volontari in servizio e per ricominciare a investire nella nella programmazione, nella formazione e nel servizio civile all’estero.

Cooperazione allo sviluppo. In questi anni i fondi per la cooperazione allo sviluppo sono stati drasticamente tagliati e gli interventi delle ONG sono stati messi a repentaglio. Serve una nuova legge per la cooperazione allo sviluppo e biosgna ripristinare i fondi per la cooperazione ai livelli del 2008.

LAVORO, FISCO, ECONOMIA

Patrimoniale e Imu. Va introdotta un’imposta sui grandi patrimoni finanziari (sopra il milione di euro) da affiancare all’IMU che deve essere rivista con l’esenzione dell’imposta sulle prime case (o in subordine con un’esenzione fino a 600 euro, in modo da tutelare i ceti medio-bassi) e un’accentuazione progressiva sulle seconde case e sulle ville di pregio ed i castelli. L’imposta patrimoniale darebbe le risorse necessarie per l’esenzione o la riduzione dell’imposta sulla prima casa.

Rendite finanziarie. E’ necessario portare al 23% la tassazione di tutte le rendite, una soglia che accomuna i grandi paesi europei e che non presenta quindi rischi di fughe di capitali. Si otterrebbero almeno 2 miliardi di euro.

Stabilizzazione dei precari. Stanziando 2 miliardi di euro sotto forma di credito di imposta per le imprese che decidano di trasformare i parasubordinati e i lavoratori a tempo determinato in lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, si regolarizzerebbero 500 mila lavoratori precari.

Nuove piccole imprese. Bisogna avviare un programma di animazione e sostegno sociale ed economico che porti all’erogazione di incentivi, crediti e finanziamenti agevolati volti a stimolare la piccola imprenditoria, con un finanziamento di 500 milioni di euro. L’impatto previsto è di oltre 4000 nuove piccole imprese e circa 20000 posti di lavoro legati all’economia locale.

Copyleft nella Pubblica Amministrazione. Propongo l’adozione di programmo open source da parte di amministrazioni centrali e locali. In questo modo si otterrebbe un risparmio di circa 2 miliardi di euro l’anno sui costi delle licenze (di cui 680 milioni solo per le soluzioni Microsoft). I vantaggi deriverebbero anche dall’adozione di un efficace strumento di trasparenza amministrativa e di controllo della spesa.

ALTRA ECONOMIA, FINANZA ETICA

Sostegno alla finanza etica. C’è bisogno di un incentivo per tutti i soggetti di finanza etica che svolgono l’istruttoria sociale e ambientale dei progetti economici,con la conseguente deducibilità fiscale di queste spese. L’importo che ricadrebbe sul bilancio pubblico sarebbe pari a 20 milioni di euro.

Distretti di economia solidale. Bisogna sostenere -attraverso una legge ad hoc- la costituzione di distretti di economia solidale capaci di mettere in rete (attraverso servizi comuni e politiche integrate) le esperienze dell’altra economia: gruppi di acquisto solidale, Mag e finanza etica, botteghe del commercio equo e solidale, ecc.

Economia equo@equa. Bisogna promuovere l’uso e la distribuzione di prodotti sfusi e una politica solidale per l’uso sociale delle aree dismesse e delle terre demaniali, la promozione dell’agricoltura urbana e della co-produzione, le “etichette parlanti” per i prodotti locali e sostenibili. Bisogna sostenere l’esperienza dei bilanci di giustizia.

Orti urbani e Gruppi di Acquisto Solidale. Bisogna sostenere la nascita e lo sviluppo delle esperienze dei Gruppi di Acquisto Solidale e degli orti urbani, azzerando l’Iva sulle cessioni di servizi verso terzi e con agevolazioni sulla copertura dell’Iva su acquisti di furgoni addetti alla distribuzione e finanziamenti fino al 25% del costo degli affitti per i magazzini utilizzati.

 

afl discovering too late wada code doesn’t neatly fit professional sportLater last year, Adelaide’s Scott Stevens said he would also explore the possibility of a compensation entitlement after retiring due to ongoing vision impairment. Stevens’ description of what had forced his decision was troubling: ”The symptoms include headaches, nausea, vomiting and I’ve had a lot of vision problems. It’s not like I get them when I am just at the club or exercising. It’s 24 seven,” he said.Step3. There will be a line associated with that game. That line will include options to choose from for your bet. The most basic bet you can make would be choosing one of the teams to win. If you wanted to choose a bet with more risk, and of course more reward; you could choose to bet on cheap football jerseys the spread. The linemakers decide this bet based on their predictions prior to the game starting. For example, if the New York Jets were picked to win by 7 points, that would mean the Patriots were picked to lose by 7. This would look something like: New York Jets 7/New England Patriots +7. Continuing the example, cheap fake oakleys we decided to pick New York Jets 7. In order to win this bet, the Jets would have to win this game by more than 7 points. If they won by exactly 7 points, this would be called a push. A push means that no money is lost because the game ended on the spread. Another option would be to bet on the Over/Under lines. This would look something like: New York Jets/New England Patriots O/U (Over/Under) 54. This bet is deciding how many points are scored total between both teams in the game. For example, if you thought the Jets would score 30 points, and the Patriots would score 20 points, this would equal 50 points. You would want to bet on the Under bet.What Pompeii experienced was a classic disaster flick: huge cloud of smoke, people running, blanketing ash, and maybe a subplot about Tara Reid reconnecting with her ex husband and showing some sideboob. Herculaneum, wholesale jerseys china on the other hand, experienced a full blown supernatural horror movie due to them being hit with “superheated pyroclastic flows of molten rock, mud, and gas,” which is a fancy way of saying that a whole bunch of people went like this:These figures were based on histopathology studies by wholesale jerseys china Michealson and Campbell, Wise et al, and Bek and Jensen.18, 19, 20 IPL, inner plexiform layer; OPL, outer plexiform layer; ONL, outer nuclear layer; PRL, photoreceptor Retro Joradns Shoes layer; RPE, retinal pigment epithelium.Full figure and legend (199K)Throughout retinal vascular development the immature vascular tree undergoes extensive pruning and remodelling.
It’s a great city, a great town and I love being here. It’s a great town to play baseball in.”. Everyone wants superpowers. When we’re not sitting around daydreaming about ungodly supernatural abilities that can bend the world to our will, we’re sitting around lamenting that it’s just never going to happen, no matter how many spiders we microwave. Taylor clearly won at least 8 out of the first ten rounds with his superior hand speed and quick footwork. Every shot Chavez wholesale jerseys landed was countered by two, sometimes three in return. PESCA: Their offense is great and they’re favored not just this week, wholesale jerseys but to win the Super Bowl. And I’d also look at, yes, they have a bad defense and maybe on the screen they’ll tell you that during the game, they’ll tell you New England was a bottom 10 defense. I’d describe it as really satisfying and something that I’m cheap ray bans hugely passionate about, but not necessarily fun. Certainly cheap nfl jerseys there’s a lot of funny times in the change rooms and, you know, I remember as a young bloke just coming home from the club on Sundays and having been in hysterics all day with the different stories and antics of the cheap nfl jerseys other players. “If you’re talking on experience, two years down the track we’ve probably got a bit more experience,” Foran says. “It’s a big advantage, there’s no denying that . Every day nutrition is crucial for elite athletes, but perhaps even more important is the diet on the day of big events. Optimal competition nutrition depends on the individual athlete, Cheap china Jerseys according to the McKinley Health Center at the University of Illinois. Even if you need to get a nutritional powder type drink to get those green veggies in. Drink loads of water. At the top of the poster, using paint or marker, put in block lettering “Go” and your team’s name with a picture of your mascot. Along each rung, beginning at the bottom, put the names of all opponents for the season. You know, I hear people bring up Atlanta like, oh, Atlanta’s supposed to scare me. Atlanta doesn’t scare me. Setting It UpCreate a table for the roster to keep it neat and tidy. You can use a spreadsheet program, make a table in a word processing program or draw a table on lined or unlined paper. That same Washington Post article also notes the biggest risk for concussions at the collegiate athletics level came among women’s ice hockey players not football players. Not to mention ACL tears are six times more likely in girls’ sports than boys’ sports. 7. Last week’s record: cheap oakleys 10 6; season 99 77 (.563). The 2010 Chicago Bears might as well of had their all star middle linebacker Brian Urlacher at the QB spot instead of Rex Grossman, or Kyle Orton, or Grossman it was hard to keep it straight. As the leader of the Bears defense, Urlacher and crew (with some help from rookie Devin Hester on special teams) dominated the field.

Comments are closed.